mobirise.com

Ristorante
Giovanni
dal  1933

La cucina,
sapientemente guidata dal nostro chef
Roberto Esposito, è tradizionale, mediterranea, con piatti della cucina tipicamente romana. 

Con Passione e Dedizione,

Tradizione e Amore,

Cura e
Attenzione,

Esperienza e Gusto, 

Come da Generazioni,

Passeggiando nella sempre affascinante via Veneto nel cuore di Roma e inoltrandosi nelle vie limitrofe s' incontra il ristorante “Giovanni” in via Marche. Fondato da Giovanni Sbrega nel 1933, il locale è ormai giunto alla terza generazione e si è fregiato da qualche anno del titolo di “bottega storica”.Dopo Giovanni e dopo Franco oggi, alla guida, insieme ad una fiorente società e a un valido gruppo di collaboratori, è presente il nipote Giovanni anche lui, che trenta anni fa pur laureandosi decise di ricalcare le orme del nonno e di portare avanti l’alta tradizione culinaria che ha da sempre contraddistinto il ristorante rendendolo punto di riferimento metropolitano da oltre ottanta anni.Nel locale,infatti,si sono alternati uomini politici da Andreotti, Cossiga, Berlusconi gente del cinema e dello spettacolo da Anna Magnani, Mastroianni Manfredi, Gassman Stallone, Federico Fellini, Arbore, De Sica, Montesano e sportivi come Pelè, Platini, Moses, Mennea e via dicendo. Ristrutturato nel 2015 il locale è caratterizzato da una eleganza classica e al tempo stesso moderna e sobria. La grande sala al livello della strada è corredata da tre vetrate, divani e sedie di pelle luci regolabili e da tavoli adatti sia ai pranzi di lavoro che ad altre occasioni. Nel piano superiore troviamo altrettanto spazio e gradevolezza; stessi arredi con una nota in più d’intimità che rende la sala adatta anche per occasioni particolari. E’ inoltre dotato di aria condizionata e di un ascensore che conduce ai servizi uno dei quali adatto alle persone diversamente abili. La cucina, sapientemente guidata dal nostro chef Roberto Esposito, è tradizionale, mediterranea ed etnica con piatti anche della cucina tipicamente romana. Segnaliamo tra gli antipasti i carciofi alla romana cotti al vapore, polenta grigliata con lardo di colonnati, tra i primi piatti, oltre alle paste fatta in casa, la cacio e pepe, la amatriciana e la carbonara e tra i secondi piatti oltre al pescato giornaliero i calamaretti alla piastra, l’agnello al forno, i saltimbocca e per finire insieme ai dolci rigorosamente fatti in casa un sontuoso sorbetto di mandarino il tutto corredato da una vasta lista dei migliori vini italiani.

Emozioni
da dolce vita.